Marzia Stano, in arte “UNA” ospite d’eccezione al #17festival02

Anche la II Edizione del #17festival02 è presente tra le ultime date del Tour 2013 di Marzia Stano aka UNA.

clicca l’immagine per ingrandire le date del Tour.

UNA

Marzia Stano in arte “UNA”, classe ’82 frequenta il Dams e l’ Accademia di Belle Arti di Bologna, nasce a Torino ma cresce in provincia di Bari dove comincia a scrivere le sue canzoni sin da piccola. Front woman e fondatrice della band Jolaurlo, collabora sin da subito con persone attive nel panorama indipendente italiano come Vinci Acunto (Ginevra De marco, Teresa de sio, Taranta Power, etc..) , Daniele Grasso (Afterhour, Jhon Parish, Le Loup Garou, etc). Assieme alla band Jolaurlo partecipa a tutti i più grandi festival di musica rock in Italia e suona sui palchi dell’ Heineken Jammin festival, 1 Maggio di piazza S. Giovanni a Roma, Arezzo Wave, aprendo i concerti di Siouxie, Iggy Pop, Gogol Bordello, Battiato, Max Gazzè, Cristina Donà. Pubblica assieme alla sua band 2 dischi ( “D’Istanti” Tube Records/Venus, 2005 “InMediatamente” OTRlive/ Tube Records, 2007) che ricevono un ottimo feedback di critica dalle riviste e da giornalisti di settore. Nel 2008 con il brano “Missione e sottomissione” vince il premio come “miglior testo” assegnato dal quotidiano il Manifesto in occasione dell’anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani. Dal 2009 lavora assieme al pianista Lucio Morelli ( Max Gazzè, Paola Turci ) alla scrittura del suo primo disco solista, che vedrà la partecipazione strumentale di musicisti e amici come Angela Baraldi, Gianluca Bartolo ( Pan del Divolo), Gianni Masci ( Jolaurlo) e molti altri. 

UNA è la cantautrice Pugliese che scrive canzoni “New Beat” con un linguaggio semplice e diretto. Beat come “beata viaggiatrice nel liquido mare del presente”, che non conosce il significato della parola futuro, perché figlia di una generazione ancorata ad un unico concetto, quello del “Qui ed ora”, una generazione a cui hanno sottratto il gioco del pensiero oltre l’oggi. New Beat è la definizione che UNA offre nel descrivere la sua poetica, che adotta un registro sincero e diretto, in linea con una tradizione cantautoriale italiana ( Fabrizio De Andrè, Giorgio Gaber, Rino Gaetano, Piero Ciampi etc) da cui si distacca inevitabilmente, per dar vita ad una sua maturata veste stilistica, che ricorda sia per composizione musicale che per vocalità, la scena Punk americana degli anni ‘70 con Patti Smith in prima linea e i Velvet Unerground a seguire. )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...